Lo scintillante balletto sulle note di Dmitri Shostakovich sarà distribuito da QMI/Stardust martedì 8 novembre
Una satira fresca, colorata e scintillante dell’Europa durante i ruggenti anni Venti, con sinfonie jazz e atmosfere da music-hall. È "L’Età dell’Oro", il balletto dalle coreografie mozzafiato sulle trascinanti musiche di Dmitri Shostakovich che martedì 8 novembre arriverà nei cinema di tutta Italia direttamente dal Bolshoi Ballet di Mosca, distribuito da QMI/Stardust.
Ritmi folli, scene travolgenti, e il sapore decadente e pieno di fascino dei locali notturni più malfamati: gli elementi ci sono tutti per una serata indimenticabile! Con l’appassionata storia d’amore e i meravigliosi duetti tra Boris e Rita, i ballerini del Bolshoi conferiscono a questo spettacolo, mai visto al cinema prima d’ora, una passione e un’eleganza impareggiabili.
Per l’elenco completo dei titoli e delle sale coinvolte visita www.stradustclassic.it