è in edicola il nuovo numero della rivista
Bill T. Jones è il protagonista del nuovo numero di Danza&Danza: un’articolata Intervista al coreografo americano che ha coniugato danza e impegno politico, arte e lotte sociali; mentre il virtuoso e sexy ballerino russo Ivan Vasiliev è il suo contraltare classico, che si racconta a Danza&Danza nella sua nuova veste di coreografo. 
Per la rubrica "Direttori allo specchio", incontriamo Jean-Christophe Maillot, da ventitré anni alla guida dei Balletts de Monte-Carlo. 
Carlo Di Lanno poi, Principal Dancer italiano al San Francisco Ballet, svela ai lettori la sua scelta artistica e come si svolge l'attività della compagnia californiana.
Vi siete mai chiesti quanto i Ballets Russes abbiano influenzato la moda del Novecento? Shéhérazade conquistò i couturiers parigini e non solo. Ne parliamo in occasione della nuova versione di Shéhérazade che andrà in scena al Teatro alla Scala con la coreografia di Eugenio Scigliano.
In questo numero, infine, le segnalazioni di tutti i debutti italiani, l'intervista a Mathilde Monnier, direttrice del Centre National de la Danse di Parigi e coreografa di un nuovo lavoro sul tango, oltre a tante notizie dal mondo, recensioni e un approfondimento sulla mitica scuola di coreografia olandese SNDO.