Teatro comunale di Sassari - 17 e 18 novembre 2018
Appuntamento storico il 17 e 18 novembre al Teatro Comunale di Sassari: per la prima volta, infatti, i Carmina Burana di Carl Orff (1937) entrano nella Stagione lirica curata dall’Ente Concerti “Marialisa de Carolis”. Le cantiones profanae, capolavoro del compositore tedesco, erano state eseguite per l’ultima volta in città al Teatro Verdi nel 1992. A dirigere Orchestra e Coro dell’Ente è chiamato lo spagnolo Jordi Bernàcer, dal 2015 Resident Conductor alla San Francisco Opera, che tra i suoi impegni recenti conta I puritani a Piacenza, Modena e Reggio Emilia, Rigoletto a San Francisco, Nabucco e Aida a Verona, Carmen e Tosca a Roma, La vedova allegra a Padova, La traviata al Bellini di Catania e al San Carlo di Napoli.
L’imponente Coro è quello dell’Ente Concerti, preparato da Antonio Costa, che conta 75 elementi, a cui si aggiungono le 30 giovanissime voci bianche della Corale “Canepa” istruito da Salvatore Rizzu.
I solisti saranno il soprano Aleksandra Kubas-Kruk, reduce dal trionfo nel Rigoletto sassarese appena andato in archivio, il baritono Fabio Previati, già ottimo Taddeo nell’Italiana in Algeri che ha aperto la Stagione, e il controtenore sardo Ettore Agati, che si era segnalato nelle audizioni indette dall’Ente Concerti come uno dei più interessanti giovani del territorio.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.marialisadecarolis.it.