Dal Metropolitan di New York, mercoledì 26 aprile alle 19.30 approderà sugli schermi del cinema di tutta Italia.
Distribuito da QMI/Stardust e proiettato in alta definizione dal prestigioso teatro di Manhattan, l’adattamento firmato da Tchaikovsky dell'intramontabile romanzo in versi di Pushkin sarà messo in scena nella versione della pluripremiata regista inglese Deborah Warner e diretto dal Maestro Robin Ticciati. Nel cast, la celebre soprano russa Anna Netrebko nel ruolo di Tatiana, il baritono svedese Peter Mattei in quello di Onegin e il tenore Alexey Dolgov a incarnare il ruolo di Lenski.
Il sipario si alza sulla residenza di campagna in cui la vedova Larina vive con le figlie Olga e Tatiana. Le tre donne conducono un’esistenza serena, fino a quando il giovane Lenski, pretendente di Olga, non fa loro visita insieme all'amico Onegin. Tatiana ne è affascinata, se ne innamora immediatamente ma viene respinta. I due uomini si trovano di colpo coinvolti in un duello l’uno contro l’altro a causa dell’atteggiamento eccessivamente spavaldo di Onegin, che finirà per uccidere l’amico e intraprendere un lungo viaggio per riprendersi dall’accaduto. Al ritorno, incontrerà nuovamente Tatiana e scoprirà di esserne innamorato; ma a questo punto sarà la ragazza, orgogliosa e oramai sposata, a respingerlo.
Dal punto di vista dell'interpretazione, il ruolo della protagonista valorizza la completezza artistica di Anna Netrebko, combinando alla sua maturità vocale un'intensa prova d’attrice: sul palco, la ragazza timida e affascinata dal bell'Onegin si trasforma dapprima in una donna appassionata alla quale il cuore viene spezzato e poi in un’eroina fiera che respinge l’uomo che pur ama in quanto ricorda non solo il modo in cui lui l’ha umiliata in passato ma anche come egli ha distrutto la storia d’amore della sorella Olga. Il suo canto, ora sommesso e sottile, ora corposo e avvolgente, raggiunge momenti di esplosiva emozione ai quali si affiancano pianissimo mozzafiato.
 
La stagione lirica 2016/2017 del Met si inserisce, insieme a quella di danza del Teatro Bolshoi di Mosca, nell’ambito di Stardust Classic, un progetto che – tra classici intramontabili e nuove produzioni interpretate dai grandi nomi della danza e dell’opera – propone sette opere e sette balletti che dai palcoscenici più prestigiosi del mondo arrivano sullo schermo del cinema più vicino a casa. Il prossimo appuntamento – in cartellone il 16 maggio – sarà con “Der Rosenkavalier”, nuovo allestimento del capolavoro romantico di Strauss che, diretto da Robert Carsen, vedrà nel cast la signora della lirica Renée Fleming.
 
Costo biglietto: 15-10 euro
Per l’elenco completo dei titoli e delle sale coinvolte: www.stardustclassic.it