Triennale Teatro dell'Arte - Giovedì 7 novembre 2018, ore 21
Musicista di fama mondiale, il pianista più importante del Sud Africa, Abdullah Ibrahim fonda il suo rivoluzionario Jazz Epistles, nel 1959. Il sound di Ibrahim è un melting pot di influenze culturali: le melodie gospel, la tradizione afro-a- mericana, il cool jazz tipicamente americano, il township jive, e la musica classica europea. Il fortunato incontro con Duke Ellington lo porta ad esi- birsi nei principali festival europei e in numerosi programmi radio e TV. Nel 1974 incide Mannenberg, che diventa presto un inno nazionale per i neri sudafricani. Ed è Nelson Mandela in persona a riaccoglierlo negli anni Novanta in Sud Africa. 

Per maggiori informazioni consultare il sito www.jazzmi.it.