La tredicesima edizione del festival pianistico si terrà dal 3 settembre al 2 ottobre nei luoghi simbolo del Monferrato
Nato dall’idea di riunire il meglio del pianismo italiano e internazionale, il festival PianoEchos, organizzato dall’Associazione Culturale San Giacomo con la direzione artistica di Sergio Marchegiani, si terrà dal 3 settembre al 2 ottobre 2016 nei centri più suggestivi del Monferrato. Quest’anno i centri toccati dal festival saranno Casale, Lu, Frassinello, Fubine, Vignale e, per la prima volta, Moncalvo
Dieci i concerti con solisti e formazioni cameristiche provenienti da altrettanti paesi, che culmineranno il 2 ottobre con i Berliner Symphoniker e Andreas Frölich al pianoforte. Tra gli altri artisti ospiti, il bulgaro Ludmil Angelov, l’austriaco Robert Lehrbaumer, il francese Yves Henry, l’italiano Vincenzo Balzani, il soprano russo Natalia Arkhipova, il trio franco-russo Tchijik-Loyal-Boucharlat e lo Smetana Trio, storica formazione di trio con pianoforte, al quale verrà assegnato il Premio “Tasto d’Argento” 2016. 
Accanto ai grandi nomi, PianoEchos ospiterà come di consueto giovani di talento. Quest’anno, grazie alla collaborazione col "Concorso Pianistico Internazionale ClaviCologne", si esibirà il ventitreenne polacco Lukasz Krupinski, vincitore dell’edizione 2016 della prestigiosa competizione tedesca. Altra collaborazione internazionale importante è quella che ha portato al gemellaggio tra PianoEchos e il Festival Musicales de Grands Crus, la più importante iniziativa musicale della Borgogna. Una partnership ambiziosa che lega due territori accomunati da un’importante produzione vinicola, oltre che musicale, e dall’inserimento quasi simultaneo nella lista UNESCO dei Patrimoni dell’Umanità. 

La manifestazione si avvale del sostegno di Fondazione Piemonte dal Vivo, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, dei Comuni (Casale Monferrato, Lu, Fubine, Vignale e Moncalvo) e delle Associazioni del territorio e gode del patrocinio di Commissione Europea e Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. 

I concerti del festival PianoEchos sono a ingresso libero tranne quello inziale (Smetana Trio) e quello conclusivo (Berliner Symphoniker). 
Per ulteriori informazioni visita www.pianoechos.it