Mercoledì 11 aprile alle 18.30, GAM di Milano
 
Mercoledì 11 aprile alle ore 18,30, in occasione dell’inaugurazione della mostra Una Tempesta dal Paradiso: Arte Contemporanea del Medio Oriente e Nord Africa, visitabile presso la Galleria d’Arte Moderna fino al 17 giugno, si terrà un incontro a cui parteciperanno il Guggenheim Museum, la Barenboim-Said Akademie e la West-Eastern Divan Orchestra.
La mostra si inserisce nell’ambito della Guggenheim UBS MAP Global Art Initiative, di cui rappresenta l’ottava e ultima esposizione.
La serata si articola in due momenti: prima, un’esibizione di musica da camera a cui parteciperà il quartetto d’archi costituito da Michael Barenboim, Samir Obaido, Astrig Siranossian e  Katrin Spiegl. Poi, un dibattito in cui interverranno il Prof. Mena Mark Hanna, direttore della Barenboim-Said Akademie, Sara Raza, la curatrice della Guggenheim UBS MAP Global Art Initiative (sezione Medio Oriente e Nord Africa), Ergin Çavuşoğlu, artista bulgaro, Samir Obaido, violinista, e  Udi Perlman, compositore.
Durante questo dibattito sarà fornita l’occasione per esplorare tematiche legate alla storia e all’interazione tra migrazione delle idee, geografia, musica e arte, nello spirito della Barenboim-Said Akademie e della West-Eastern Divan Orchestra, i cui principali obiettivi riguardano l’educazione attraverso la musica, la grande scommessa della risoluzione dei conflitti culturali (in particolare nel Medio Oriente) attraverso l’interculturalità e la conoscenza.
I fondatori di questa realtà, il pianista e direttore d’orchestra Daniel Barenboim e il prof. Edward Said, crearono l’Accademia e l’Orchestra in un preciso spirito: attraverso il loro fare musica insieme, agli studenti viene conferita la competenza cognitiva e la capacità critica per diventare artisti esemplari e contribuire al futuro delle società civili dei loro paesi d’origine.
 
Evento aperto al pubblico previa conferma a: global-art@ubs.com.