The Closest the Furthest - Jin Xing

Il “Gu Qin” è uno strumento antico che veniva usato dall’Imperatore per avvicinarsi al cielo. The closest the furthest, in onda mercoledì 24 gennaio alle 21.10, inizia proprio con l’intensa e cerimoniale esecuzione di musiche tradizionali cinesi che prevedono l’uso di questo strumento a cinque corde.
Si tratta dell’ultima performance ideata da Jin Xing, ballerina transgender ex ufficiale dell’esercito cinese, consacrata a soli 18 anni “miglior danzatore nazionale”.

Pagine

In Evidenza
Venerdì 12 aprile Musica Insieme, in collaborazione con il ...
Il concerto di lunedì 11 marzo 2019 della Stagione della Filarmonica vede per la...
Il 25 febbraio, nell’ambito della Stagione I Concerti 2018/2019, Musica...
Dal 13 febbraio al 28 marzo la XIV edizione di MICO – Musica Insieme COntemporanea...
Recensioni
Chopin, le estati a Nohant
di Piero De Martini
Il Saggiatore, Milano 2016; 237 pagine, 22 euro.

Nell’Enciclopedia Treccani, la voce ...
Sempre libera
di Lorenza Natarella

Bao Publishing, Milano 2017
192 pagine, 19,00 euro

Abruzzese di nascita, ma milanese d’adozione, Lorenza Natarella ha...
Abbonamento a Mondo Classica RSS