RICCARDO MUTI ITALIAN OPERA ACADEMY 2018: L’ETICA DEL FARE MUSICA

Fedeltà alla partitura, rispetto per le intenzioni dell’autore, studio meticoloso e un laborioso esercizio d’artigianato per la costruzione drammaturgico-musicale dell’opera, le braccia pura estensione della mente: così si compone l’etica del fare musica, così la insegna Riccardo Muti nella sua Italian Opera Academy - a giovani direttori e maestri collaboratori, ma anche al pubblico in sala.

Pagine

In Evidenza
Proseguono gli appuntamenti di Emilia Romagna Festival, lunedì 20 agosto...
Viaggio in Italia è il tema del XVIII Festival Pergolesi Spontini...
Il 27 luglio andrà in scena in prima mondiale il balletto Romeo e Giulietta...
Mercoledì 25 luglio alle ore 21, presso il Teatro Diego...
Recensioni
Chopin, le estati a Nohant
di Piero De Martini
Il Saggiatore, Milano 2016; 237 pagine, 22 euro.

Nell’Enciclopedia Treccani, la voce ...
Sempre libera
di Lorenza Natarella

Bao Publishing, Milano 2017
192 pagine, 19,00 euro

Abruzzese di nascita, ma milanese d’adozione, Lorenza Natarella ha...
Abbonamento a Mondo Classica RSS