DANILO ROSSI A CONTRAPPUNTI

Una nuova puntata di Contrappunti, il format di Classica HD in cui Nicola Campogrande, direttore artistico del festival MiTo, intervista senza rete le personalità più importanti del mondo della musica.
Ospite della puntata di venerdì 12 gennaio alle 22.00 è il maestro Danilo Rossi, prima viola del Teatro alla Scala di Milano dagli anni Ottanta, musicista di straordinaria vitalità e curiosità.

Ce n’è da raccontare! Solo e in esclusiva su Classica HD (Sky, canale 138).

FRANCESCO MELI A CONTRAPPUNTI

Una nuova puntata di Contrappunti, la trasmissione in cui Nicola Campogrande, negli studi di Classica HD, ospita e dialoga in libertà con le figure più importanti del mondo della musica.
L’ospite di Venerdì 22 dicembre, alle 22.20, è il tenore Francesco Meli, per parlarci dei ruoli verdiani che ha interpretato, da Manrico a Jacopo Foscari, passando per il Requiem e i suoi modelli: Pavarotti, Bergonzi.

Alexander Pereira ospite a Contrappunti

Mentre ha preso il via la nuova stagione del Teatro alla Scala, venerdì 15 dicembre, alle 22.00, Classica HD propone la puntata di Contrappunti dedicata ad Alexander Pereira, l’attuale sovrintendente del teatro. Nicola Campogrande intervista Pereira sul suo lavoro al Festival di Salisburgo, e sulle prospettive, e i buoni propositi, della Scala. Offerto da Generali, solo e in esclusiva su Classica HD (Sky, canale 138).

ELVIO GIUDICI E L'“OPERA IN TELEVISIONE”

Il 22 settembre alle 22.00 il canale 138 di Sky trasmette l'episodio di “Contrappunti” dedicato all'“Opera in televisone” (2013). Per l'occasione, Nicola Campogrande ospita negli studi di Classica il critico musicale Elvio Giudici, che alla lirica in video ha dedicato, fra gli altri, i libri “L'opera in CD e video” (Il Saggiatore, 1999) e “Il Teatro di Verdi in scena e in DVD” (Il Saggiatore, 2012).
 

Massimo Quarta a "Contrappunti"

Nicola Campogrande ospita negli studi di Classica Massimo Quarta, violinista, direttore d'orchestra e didatta formatosi con Beatrice Antonioni, Salvatore Accardo, Pavel Vernikov, Ruggiero Ricci e Abram Stern. Vincitore di numerosi concorsi, Quarta ha ottenuto uno straordinario successo che lo ha portato a esibirsi per le più prestigiose istituzioni concertistiche.

In replica:

sabato 14 maggio ore 16.00
domenica 15 maggio ore 01.20
lunedì 16 maggio ore 14.10
martedì 17 maggio ore 19.15
mercoledì 18 maggio ore 11.40
giovedì 19 maggio 

Il Tamburello

Il 7 aprile 1976 al Teatro Lirico di Milano andò in scena la prima esecuzione di Bussottioperaballet, il nuovo lavoro di Sylvano Bussotti composto da Oggetto amato, un balletto su musica registrata, e da Nottetempo, dramma lirico in un frammento sui turbamenti di Michelangelo alle prese con la Cappella Sistina.  Io c’ero, e non so come, visto che andavo alle medie e ascoltavo già gli Abba e Barry White.

Contrappunti

Qual è l’universo sonoro, compositivo e fantastico di Robert Schumann? Nato nel 1810, coetaneo di Chopin, eppure così diverso da lui, Schumann incarna il romanticismo tedesco e mette in musica quel mondo di fantasia popolato da Florestano ed Eusebio, dalle maschere del Carnevale, da un'inesauribile tensione fisica e intellettuale alla ricerca dell’assoluto. Ciò che Schumann ci trasmette in musica è fatto di forti contrasti e incanti assoluti, qualcosa che difficilmente può essere limitato entro i confini dell’analisi musicale o della prassi esecutiva.

Alessandro Carbonare ospite di Contrappunti

Alessandro Carbonare e il clarinetto
Nuova puntata della serie ''Contrappunti'': ospite di Nicola Campogrande per questa settimana su Classica HD è Alessandro Carbonare, che per quindici anni è stato primo clarinetto solista all'Orchestre National de France e sempre nel ruolo di primo clarinetto ha avuto importanti collaborazioni anche con i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York (2015).

Paolo Restani a Contrappunti

​Il pianista spezzino Paolo Restani, allievo fino al 1984 di Vincenzo Vitale, perfezionatosi successivamente con Gerhard Oppitz all’Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera, Peter Lang al Mozarteum di Salisburgo, Gustav Kuhn, Piero Rattalino, Aldo Ciccolini, Nikita Magaloff e Vladimir Ashkenazy, è ospite negli studi di Classica per parlare con Nicola Campogrande delle trascrizioni e parafrasi pianistiche di Franz Liszt dalle opere di Giuseppe Verdi e Richard Wagner.

Pagine

Abbonamento a contrappunti