Il Tamburello

Estetica e formalismo sono gli indicatori di un certo gusto e definiscono lo stile di una nuova generazione di artisti, quelli che sul finire dell’Ottocento hanno preso le distanze dalle mode e dalle campagne impressioniste per dare una dimensione pittorica all’irrazionale. Ispirato dalle poesie di Baudelaire, dai fumi densi e blu delle pipe e da una tensione continua verso il sovrannaturale, il movimento simbolista mette in mostra le sue complessità al piano nobile di Palazzo Reale fino al 5 giugno.

Ah... che mestiere

Nel 2002 il baritono bolognese Leo Nucci (classe 1942) ha festeggiato i suoi 'primi' quarant'anni di carriera con un ricchissimo recital al Teatro alla Scala, accompagnato dal pianista James Vaughan. In programma musiche di Rossini, Donizetti, Verdi, Giordano e una serie di fuori programma con Tosti e Nino Bixio. Baritono principalmente verdiano, Nucci si è però affermato anche nei ruoli di Gianni Schicchi e di Figaro. Per gli amanti dell'opera e non solo!

Gala Leo Nucci
Lunedì 22 febbraio ore 21.10 solo su Classica HD (Sky canale 138)


Aspettando "Il pipistrello"

Ecco una parola che è uscita completamente dal lessico quotidiano: proletari. La massa delle classi con redditi bassi o minimi, secondo vocabolario, e non è che questa massa sia scomparsa, anzi: però ora, più cristianamente, si preferisce chiamarli poveri (proletari fa troppo forza-lavoro, troppo Marx). Negli anni Settanta proletari e proletariato erano invece parole diffuse, temute e rispettate.

"The 12h Room": Ezio Bosso a Milano

Lunedì 30 novembre alle ore 20.30 al Teatro dell'Arte di Milano il pianista Ezio Bosso presenta il suo primo album per piano solo, "The 12th Room". L’album è composto da un primo disco di 12 brani e un secondo con la Sonata No. 1 in Sol Minore per piano solo composta dallo stesso Bosso. I brani del primo disco, dalla forte carica empatica, rappresentano un percorso meta-narrativo dello stesso pianista: sono storie di stanze, che rivelano da dove egli proviene e dove si trovano le radici della musica che scrive.

​Bookcity Milano 2015

La nuova edizione di Bookcity Milano anticipa i tempi per accompagnare gli ultimi giorni di Expo e si presenta al pubblico milanese dal 22 al 25 ottobre con più di 800 appuntamenti in città: incontri con gli autori, presentazioni, dialoghi, letture, mostre, concerti e spettacoli.

Nicola Campogrande è il nuovo direttore artistico di MiTo SettembreMusica

Nicola Campogrande, volto della trasmissione di Classica HD "Contrappunti", sarà il prossimo direttore artistico di MiTo. La decisione è stata presa all'unanimità dall' Assessore alla Cultura di Milano, Filippo Del Corno, e di Torino, Maurizio Braccialarghe. A breve, il compositore torinese presenterà il proprio progetto artistico, che verrà valutato anche dai Sindaci Giuliano Pisapia e Piero Fassino.

Il Tamburello

Sull’onda del personalissimo successo televisivo ottenuto su Sky con le storie mondiali, Federico Buffa è sbarcato in teatro, passando dal giornalismo sportivo alla prosa. Un debutto che si è presto rivelato un successo, grazie al Buffa narratore su più livelli, bravo, coinvolgente e dotato di ottimi fondamentali. Sulle assi del palcoscenico come sul parquet di un campo da basket, sotto i riflettori di uno stadio o di uno studio televisivo, Buffa riconosce sempre le storie e sa bene che le storie di sport sono storie di uomini.

"Bruno Maderna e l'umanesimo possibile"

Il Festival di Milano Musica, realizzato in collaborazione con il Teatro alla Scala, sceglie come tema centrale di quest'anno la figura di Bruno Maderna. Il compositore veneziano è ricordato attraverso una riflessione che, nella ricchezza di temi e percorsi, mostra l’inesauribile vitalità del suo slancio ideale, con aperture al teatro musicale e alla danza (in tutto 19 concerti e spettacoli di teatro, danza, musica sinfonica e da camera, mostre e video, con produzioni internazionali al Piccolo Teatro Strehler e al Teatro dell’Arte).

"Diamo il La": per insegnare ad ascoltare e suonare giocando

Giovedì 24 settembre alle ore 11.00, presso Palazzo Marino (sala Granata, piazza Scala 2, Milano), sarà presentato il progetto educativo "Diamo il la". Il progetto ha l'obiettivo di inserire il linguaggio musicale tra i vari linguaggi espressivi quotidiani e didattici (danza, pittura, canto, teatro, esplorazione scientifica), per arrivare a momenti musicali veri e propri, grazie all’introduzione di semplici strumenti, scoperta dell’uso delle note, formazione di un piccolo coro, brevi composizioni. 

Pagine

Abbonamento a milano