Da Expo al Festival di Bregenz

Sabato 25 luglio alle 21.10 Classica HD accompagnerà i telespettatori al Festival di Bregenz per seguire "Turandot", il capolavoro incompiuto di Giacomo Puccini. In collegamento dal Padiglione Austria di Expo, la serata sarà presentato da Silvia Corbetta, autrice e volto noto del canale, e dal critico musicale Giovanni Gavazzeni. Nell'attesa di scoprire questo nuovo spettacolare allestimento, costruito come ogni anno sul lago di Costanza, Classica HD offrirà ai follower di mondoclassica la possibilità di entrare a Expo per vedere il meraviglioso bosco alpino del Padiglione austriaco.

Giornata Nazionale dell'Austria a EXPO 2015

La mattina del 26 giugno presso EXPO, alle ore 10.30, sarà ospite del padiglione austriaco il Presidente della Repubblica Federale Austriaca Dr. Heinz Fischer, che aprirà ufficialmente i festeggiamenti. Nel pomeriggio, a partire dalle 15.30, si terrà presso la Triennale di Milano il Forum Economico Italia-Austria. Al termine dell'incontro, sempre in Triennale, si inaugurerà la mostra Austrian Design Explosion.

"Segni di Bellezza" a Sant'Eustorgio

Sabato 13 giugno alle ore 21, nell’incantevole Basilica milanese di Sant’Eustorgio, si conclude la stagione 2015 di “Segni di Bellezza”, l’interessante rassegna che unisce arte e musica sacra. Per l’ultimo concerto, l’Orchestra Sinfonica “Carlo Coccia” di Novara diretta da Michele Brescia eseguirà il Magnificat BWV 243 e la Suite in re maggiore BWV 1068 di Johann Sebastian Bach.

Piano City a Milano dal 22 al 24 maggio

Nell'anno di Expo, la quarta edizione di Piano City Milano si apre venerdì 22 maggio al Parco Sempione con il pianista tedesco Hauschka che offrirà al pubblico una composizione inedita per pianoforti e percussioni. Un progetto musicale che, oltre a rievocare l'Esposizione Universale milanese del 1906, inaugura un'edizione che in tre giorni raggiungerà ogni angolo della città con centinaia di pianoforti. Oltre 350 eventi, diversificati e diffusi in modo capillare dal centro alle periferie, che trasformeranno Milano in un'immensa sala da concerto a cielo aperto.

Dall'Ungheria, l'eredità di Franz Liszt

Giovedì 30 aprile alle ore 11, nella suggestiva cornice della Sala Radetzky di Palazzo Cusani a Milano, un parterre di musicisti, interpreti, critici, ma anche di appassionati s'incontrerà per ascoltare lo “strumento meraviglioso”, il pianoforte da concerto progettato e ideato dal pianista Gergely Boganyi. Alla Sala Radetzky, un programma decisamente denso: Michele Campanella, erede e continuatore della scuola napoletana, ci condurrà all’ascolto dei Quadri di una esposizione di Musorgskij e Gergely Boganyi suonerà due Valzer di Chopin. L'incontro si chiuderà con Andrea Cantù, giovane vistuoso

“Segni di bellezza” a Milano

Prosegue sabato 25 aprile alle 21.00 nell’incantevole basilica milanese di Sant’Eustorgio la stagione “Segni di bellezza”, che si è inaugurata il 5 gennaio scorso.
Per l’occasione l’Orchestra Sinfonica “Carlo Coccia” di Novara diretta da Michele Brescia eseguirà la Sinfonia n. 6 “Pastorale” di Ludwig Van Beethoven e il Concerto per pianoforte K 467 di Wolfgang Amadeus Mozart, con il pianista Cristiano Burato.

Apre a Milano la mostra "Verdi Verde"

“Verdi Verde” è il titolo dell’interessante mostra che si inaugura lunedì 13 Aprile a Milano, presso Villa Necchi Campiglio e il giardino di Casa Verdi, in piazza Buonarroti 29.
La mostra, ideata da Antonio Magnocavallo, consigliere di Casa Verdi insieme a Francesco Ingegnoli, presidente degli omonimi vivai, si ripromette di presentare ai visitatori un aspetto inedito di Giuseppe Verdi: quello di appassionato botanico e talentuoso agricoltore, socio onorario della società Orticola di Lombardia e gestore di poderi nei dintorni di Sant’Agata.

“Segni di Bellezza” nella Basilica di Sant’Eustorgio a Milano

“Segni di Bellezza” è una manifestazione musicale di grande richiamo che offre al pubblico i capolavori indiscussi della musica sacra e una serie d’incontri introduttivi dedicati alla storia dell’arte. Patrocinato dal Comune di Milano per l’alto valore culturale, “Segni di Bellezza” è anche un progetto musicale inedito, caratterizzato da sensibilità multidisciplinari.

Pagine

Abbonamento a milano