PEPPE VESSICCHIO RACCONTA PERCHÉ LE PIANTE AMANO MOZART

Alcuni studi condotti dall'Università di Madison (Usa) hanno rilevato che le mucche del Wisconsin – dove sono state realizzate le ricerche – producono più latte quando ascoltano le note di Mozart. Sulla base di questi risultati si potrebbe dunque ipotizzare che tutti gli organismi viventi possano reagire positivamente quando gli armonici si combinano in modo naturale.

IL 21 GIUGNO L'EUROPA FESTEGGIA LA MUSICA

Il 21 giugno tutta Europa celebra la Festa della Musica. Per l'occasione, Classica HD (Sky, canale 138) offre al suo pubblico una programmazione d'eccezione che – dal 21 al 25 del mese, in prima serata (ore 21.10) – propone cinque imperdibili prime visioni dai più importanti teatri del mondo in compagnia dei migliori artisti e delle più prestigiose orchestre nazionali e internazionali.

Così fan tutte

Dal Festival di Salisburgo del 2009 una farsa, una grossa farsa, tutta giocata sul sentimento dell'amore: giuramenti, sospiri, singhiozzi, baci, dichiarazioni ardenti. In un salotto un po' fashion, un po' minimalista, il geniale regista tedesco Klaus Guth intriga e provoca, senza mai tradire la freschezza e la tenerezza che Mozart utilizza quando parla d'amore: d'amore si ride o si soffre, ma inesorabilmente si vive. Adam Fischer dirige i Wiener Philharmoniker; nel cast: Miah Persson, Isabel Leonard, Topi Lehtipuu, Johannes Weisser e Bo Skovhus.

Mozart - Così fan tutte

"Le Parc" di Angelin Preljocaj

Le Parc è una danza ambientata in un settecento ideale che porta la firma di Angelin Preljocaj, coreografo francese che si è affermato nell'ambito della nouvelle danse degli anni 80 e che ha uno stile eclettico, in bilico tra classico e contemporaneo. Le Parc riporta in scena il Settecento d'ispirazione letteraria che rimanda a Liaisons Dangereuses di Choderlos de Laclos, senza però dimenticare l'attualità, in uno spettacolo sull'amore e sui suoi percorsi, dalla resistenza iniziale fino alla capitolazione.

Pagine

Abbonamento a mozart