I CAPRICCI DELL'AMORE

Per cominciare il 2018 in bellezza e leggerezza, lunedì 1 gennaio alle 21.10 Classica HD propone I capricci dell’amore, un concerto di arie tratte dalle opere di Mozart, registrano alla Citè de la Musique di Parigi nel 2011.
Parti del leone: Le nozze di Figaro, Il flauto magico, Don Giovanni. Con la Philharmonie di Parigi diretta da Bernard Labadie, Sandrine Piau e Detlef Roth.

FLAUTO MAGICO

Il trionfale spettacolo che festeggiò il 250esimo compleanno di Mozart a Salisburgo, nel 2006: martedì 12 dicembre, alle 21.10, Classica HD trasmette lo sfavillante Flauto magico diretto allora da Riccardo Muti, per la regia di Pierre Audi e le scenografie dello scomparso Karel Appel. Con Genia Kuehmeier (Pamina), Paul Groves (Tamino), Christian Gerhaher (Papageno), Diana Damrau (la regina della notte), René Pape (Sarastro). Solo su Classica HD (Sky, canale 138).

PROSSEDA INTERPRETA MOZART

Per la serata di domenica 19 novembre, Classica HD propone, alle ore 21.10, il Concerto per pianoforte e orchestra n. 9 di Mozart, il cosiddetto “Jeunehomme”. In scena al Teatro Filarmonico di Verona, nel marzo di quest’anno, Roberto Prosseda e i Virtuosi Italiani. Solo su Classica HD (canale 138 di Sky).
 

UN REQUIEM A CAVALLO

Mercoledì 1 novembre, alle ore 21.10, Classica HD trasmette il Requiem di Mozart in un’edizione particolarissima, con la direzione di Mark Minkovski e le stupende coreografie del francese Bartabas.
Clement Marty, vero nome di Bartabas, è un regista e coreografo di animali. Nel 2002 ha fondato l'Académie du Spectacle Équestre di Versailles, una scuola dove ogni scudiero sa danzare, tirare di scherma, cantare e cavalcare.

I CONCERTI DELLA DOMENICA

Per le domeniche di novembre, Classica HD ha in programma quattro differenti, magnifici concerti. La prima domenica si comincia con il Titano, la prima sinfonia di Gustav Mahler. Il direttore canadese Yannick Nézet-Séguin conduce l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese in una performance assolutamente fuori dall’ordinario.

PEPPE VESSICCHIO RACCONTA PERCHÉ LE PIANTE AMANO MOZART

Alcuni studi condotti dall'Università di Madison (Usa) hanno rilevato che le mucche del Wisconsin – dove sono state realizzate le ricerche – producono più latte quando ascoltano le note di Mozart. Sulla base di questi risultati si potrebbe dunque ipotizzare che tutti gli organismi viventi possano reagire positivamente quando gli armonici si combinano in modo naturale.

Pagine

Abbonamento a mozart